Ricetta della marmellata di mele cotogne, come fare la confettura di mele cotogne

Marmellata di Mele Cotogne

Se qualche volta vi è capitato di mangiare una mela cotogna cruda forse nessuno riuscirà a convincervi che la marmellata di mele cotogne è una delle più buone che ci siano, almeno fino a quando non proverete ad assaggiarla.

La mela cotogna matura in autunno ed è quasi impossibile mangiarla cruda per il suo gusto astringente, essendo però molto ricca di pectina e molto profumata, si presta molto bene alla realizzazione di marmellate e di gelatine di frutta come la famosissima cotognata.

Se disponete di almeno un chilo di mele cotogne vi consigliamo di provare assolutamente la ricetta della confettura di mele cotogne.

Ingredienti

1 Kg di mele cotogne, 800 g circa di zucchero e 2 limoni.

Come fare la marmellata di mele cotogne

Come prima cosa preparate una bacinella di acqua, tagliate in due uno dei limoni e strizzatelo dentro facendo attenzione che i semi non fuoriescano altrimenti li ritroverete nella marmellata.

Lavate bene le mele cotogne, togliete il torsolo e fatele a pezzetti senza sbucciarle e gettandole immediatamente nella bacinella di acqua e limone per evitare che anneriscano.

Quando avete concluso questa operazione, scolate velocemente le mele e mettetele in una pentola a cuocere per alcuni minuti.

Quando le mele iniziano ad ammorbidirsi, spengete il fuoco e passatele al passaverdure.

Pesate la polpa ottenuta ed aggiungete pari peso di zucchero, rimettete sul fuoco e fate cuocere fino a quando la marmellata non avrà raggiunto la giusta consistenza.

A questo punto aggiungete il succo di un limone, cuocete altri 5 minuti e spengete il fuoco.

Adesso non vi resta che mettere la marmellata nei vasetti ed eseguire la classica procedura di sterilizzazione e sottovuoto.