Come sterilizzare i vasetti della marmellata, consigli e suggerimenti su sterilizzazione e sottovuoto

Sterilizzazione e Sottovuoto

Per conservare al meglio la marmellata è buona norma sterilizzare i vasetti con un procedimento che crea il sottovuoto.

In presenza però di marmellate o confetture particolarmente ricche di zucchero e periodi di conservazione brevi il processo di sterilizzazione completo potrebbe non essere necessario, anche se sempre consigliato.
In questo caso è sufficiente adottare alcune piccole accortezze spiegate sotto.

La sterilizzazione dei vasetti di marmellata è un processo molto semplice, vediamo come farlo: come prima cosa lavate bene i vasetti per la marmellata e metteteli ad asciugare capovolti su uno straccio oppure nel forno molto caldo.

Quando la marmellata è pronta, fatela appena raffreddare e versatela nei vasetti fino a circa 1 cm dal bordo. Tappate i vasetti con i tappi ermetici (attenzione per la sterilizzazione servono ogni volta tappi nuovi) e mettete i vasetti in piedi all’interno di una pentola separandoli con degli stracci. Gli stracci evitano che durante la cottura i vasetti sbattano tra loro e si rompano. Ricoprite i vasetti di marmellata con acqua fredda e accendete il gas. Appena l’acqua inizia a bollire controllate l’orologio e lasciate bollire per circa 40 minuti. Spengete il fuoco e lasciate raffreddare i vasetti nella pentola. Quando l’acqua è fredda potete togliere i vasetti, asciugarli, etichettarli e riporli nella dispensa. Quando utilizzate la marmellata, una volta aperto il vasetto ricordatevi di conservarlo in frigo.

Come dicevamo sopra è possibile anche evitare la sterilizzazione dei vasetti, in questo caso potete agire in due diversi modi.

Il primo metodo alternativo alla sterilizzazione consiste nel versare la marmellata ancora bollente in vasetti precedentemente sterilizzati e dopo averli tappati utilizzando sempre tappi nuovi, capovolgerli lasciandoli raffreddare in questa posizione. Anche in questo caso si deve comunque creare il sottovuoto, se questo non avviene significa che qualcosa non ha funzionato.

Il secondo metodo alternativo alla sterilizzazione è un classico metodo della nonna ed ha il vantaggio di poter utilizzare anche tappi già usati ma sempre perfettamente puliti. Come dicevamo sopra questo metodo è comunque consigliato soltanto con marmellate dove la percentuale di zucchero è almeno pari alla frutta. Una volta versata la marmellata nei vasetti metteteli in forno molto caldo ed attendete la creazione di una pellicola sottilissima. Spengete il forno e quando la marmellata è fredda tappatela e riponetela nella dispensa.